Rape in crosta di sale con yogurt, nocciole e aneto


Per 4 persone 


  • 4 cucchiai di olio d’oliva 
  • 1/2 mazzetto di timo
  • 4-5 rape con la buccia (diverse varietà, ad es. Chioggia, Golden, Albina)
  • pepe
  • 3 albumi
  • 1,5 kg di sale

 


Per servire


  • 150 g di yogurt naturale
  • 2 cucchiai di nocciole tostate
  • scorza di 1/2 arancia grattugiata
  • 1 mazzetto di aneto
  • olio d’oliva per condire

 


Preparazione


1. Preriscaldare il forno (ventilato) a 200 gradi. Lavare accuratamente le rape.
Mescolare l’olio d’oliva con le foglioline di timo, cospargerlo sulle rape e massaggiare bene. Condire con pepe.


2. Disporre la carta da forno su due teglie. Montare gli albumi con la frusta, facendo attenzione a non rendere la neve troppo ferma. Mescolare con il sale fino ad ottenere la consistenza di sabbia bagnata. Metterne 1/3 sulla teglia preparata. Deporvi sopra le rape marinate. Coprire con il resto del sale e premere bene finché la buccia non è più visibile. Cuocere nel forno preriscaldato per circa 50-60 minuti. Lasciare raffreddare per 5-10 minuti. 


3. Rimuovere le rape dalla crosta dura e togliere con un pennello i resti di sale. Pelare con attenzione la buccia e tagliare le rape a fette o rondelle. 


4. Spalmare un po’ di yogurt su un vassoio. Disporvi sopra i pezzi di rapa. Cospargere di nocciole, aneto e arancia grattugiata. Prima di servire condire con olio e pepe.


Consiglio: per questa ricetta si possono usare anche altri tuberi come carote, radici di prezzemolo, pastinache, patate o patate dolci.